Namibia in 4x4 camperizzato

  • Namibia in 4x4 camperizzato

  • Africa

  • Namibia

  • € 3,970.00 a persona

  • 20 Giorni

  • 8 equipaggi

  • 07 Sett 2019

  • 26 Sett 2019

Descrizione

Un viaggio in Namibia  è un’esperienza unica in una natura incontaminata, dove possiamo incontrare le tribù Herero e Himba, attraversare estesi deserti, avvistare gli animali selvaggi in un ambiente dove il deserto, le riserve naturali, l’acqua e le regioni aride si fondono in un armonia assoluta.

 

Itinerario

PROGRAMMA DI VIAGGIO:

1° / 2° giorno:ITALIA – JOHANNESBURG  - WINDHOEK    

Partenza con voli di linea dall’Italia. Il volo prevederà uno o più scali. L’operativo dei voli verrà fornito al momento della prenotazione, perché varia a secondo della città di partenza. 

Trasferimento all’hotel a Windhoek in mattinata del 2° giorno.

3° giorno:WINDHOEK  

Dopo aver preso i nostri mezzi 4x4 andiamo subito a rifornire la nostra cambusa in un supermercato.

Visita della capitale della Namibia.

Windhoek è la capitale della Namibia ed è la città più popolosa dello stato con oltre 250.000 abitanti.  Sorge nel centro geografico dello stato, sugli altopiani, ad una altitudine di circa 1650 metri s.l.m., questo ne fa una città con un clima piacevole, con giornate calde e serate fresche; il cielo è sempre terso e azzurro.

Windhoek è oggi una città dall’aspetto curato e dall’atmosfera rilassata ed è la base di partenza per la scoperta della Namibia e dei suo meravigliosi parchi.

Pernottamento in campeggio nelle vicinanze di Windhoek

4° giorno:WINDHOEK  – TRASFERIMENTO A SUD - MARIENTAL

Dopo aver preso i nostri mezzi 4x4 andiamo subito a rifornire la nostra cambusa in un supermercato.

Percorreremo in direzione sud, delle comode strade che ci permetteranno di prendere “confidenza” con i nostri mezzi. Pernottamento in campeggio nei pressi di Mariental

5° giorno: MARIENTAL – SESRIEM

Ci rimettiamo in marcia verso quella che è considerata la meta per eccellenza della Namibia, il deserto del Namib e le sue famosissime dune, iscritto alla Lista del patrimonio mondiale dell’UNESCO. 

Pernottamento in campeggio a Sesriem.

6° giorno: SESRIEM

Intera giornata dedicata alla visita di Sesriem e delle sue meraviglie. Iniziamo il nostro giro gia’ all’alba per attendere la nascita del sole nelle dune. Siamo in un paesaggio desertico, circondati dalle dune tra le più alte al mondo, ci impegnamo nella “scalata” alla duna 45 e il lago salato con i suoi spettrali alberi. Raggiunto il pan di Sossusvlei rientriamo a Sesriem, dove lungo il percorso prenderemo le ultime immagini di questo meraviglioso deserto. Pernottamento in campeggio.

7° giorno: SESRIEM – WALWIS BAY 

Non mancherà il passaggio al Solitaire e l’attraversamento del Tropico del Capricorno! Ci dirigeremo lungo la costa atlantica della Namibia verso la città di Walwis Bay, dove pernotteremo. Lungo il percorso faremo potremo avere una bellissima vista di centinaia di flamingos. Pernottamento in campeggio a Walwis Bay.

8° Giorno: WALWIS BAY - SWAKOPMUND  - SPITZKOPPE 

Visita della accogliente cittadina di Swakopmund.

Ci dirigiamo quindi alla scoperta dei dintorni di Swakopmund che ci riserveranno

grandi sorprese! Andremo alla scoperta di millenarie piante, picchi rocciosi percorrendo

delle piste bianche. Proseguiremo poi verso l’interno sino a raggiungere le montagne di Spitzkoppe.

Paesaggi mozzafiato!

Pernottamento in campeggio.

9° Giorno: SPITZKOPPE – UIS  – SKELETON COAST    

La pista bianca ci conduce dal Cervino della Namibia al Königstein (2573 m) che in tedesco significa "la pietra del re" nel cuore del Massiccio Mt. Brandberg, che è la montagna più alta della Namibia. Vi sono spettacolari pitture rupestre da raggiungere con un facile trekking.

Dai monti all’Oceano per attraversare la mitica e drammatica Skeleton Coast.

Il viaggio prosegue verso nord, percorrendo una parte della famosa strada dello Skeleton Coast, sino a  raggiungere Cape Cross dove potrete ammirare una delle più grandi colonie di otarie. 

Pernottamento in campeggio sull’Oceano.

10° giorno:  SKELETON COAST –TWYFELFONTEIN – PALMWAG    

Il viaggio prosegue verso nord, percorrendo ancora la Skeleton Coast. Raggiungiamo il Damaralnd e Twyfelfontein dove possiamo ammirare altre  pitture rupestri e spettacoli della natura

Raggiungiamo il nostro campeggio per il pernottamento a Palmwag.

11° giorno: PALMWAG  – OPUWO

Prendiamo la bella pista che ci porta a nord. Ormai siamo entrati nel Kaokoland, come viene ancora chiamata questa selvaggia regione che amministrativamente prende il nome di Northern Kunene Region. Qui è la patria degli Himba: gruppo etnico che ha saputo mantenere le antiche tradizioni. Le donne amano cospargersi la pelle ed i capelli con misture a base di burro, ocra ed erbe. 

Il tradizionale mercato ad Opuwo ci conquisterà.

Pernottamento in campeggio.

12° giorno: OPUWO - EPUPA FALLS

Percorrendo questo territorio dalla natura ancora selvaggia attraversiamo i villaggi di Okongwati e Omuhonga per arrivare alla nostra meta: le spettacolari cascate Epupa sul fiume Kunene. Pernottamento in campeggio nei pressi delle cascate.

13° giorno: EPUPA FALLS – RUACANA

Prendiamo la bella pista che costeggia il fiume Kunene lungo il confine con l’Angola. A Svertbooisdrift deviamo in direzione Epembe, sulla destra ammiriamo le Zebra Mountains dove le striature dovute all’alternarsi di vegetazione e rocce danno l’impressione appunto del manto di una zebra. Pernottamento in campeggio

14° giorno: RUACANA – ETOSHA 

Ripartiamo in direzione del North Gate, una delle porte di accesso all’ Etosha National Park. Da subito possiamo osservare  antilopi, gnu, gazzelle, zebre, giraffe, elefanti, ma le nostre ricerche si concentrano sull’avvistamento dei leoni.  Nel tardo pomeriggio entriamo al campo di Halali dove ci concediamo un meritato riposo. Ma dopo cena, con una breve passeggiata raggiungiamo la vicina pozza d’acqua dove si possono avvistare animali che vengono ad abbeverarsi nella notte. Pernottamento in campeggio.

15°,16°,17° giorno: ETOSHA

Giornate dedicate alla visita del parco e agli avvistamenti dei “Big Five”. Pernottamento in campeggio.

18° giorno: ETOSHA –  via KOMBAT - OTJWARONGO

Lasciato il parco nazionale del Etosha raggiungiamo Cheetah Conservation Fund,  il centro per la salvaguardia e lo studio dei ghepardi dove possiamo ammirare questi superbi felini da vicino.

Pernottamento in campeggio nelle vicinanze.

19° giorno:  OTJWARONGO  - WINDHOEK  

Trasferimento a Windhoek. Riconsegna in mattinata dei mezzi e trasferimento all’aeroporto per il volo internazionale.

20° giorno – WINDHOEK – ITALIA

Volo di rientro

QUOTE DI PARTECIPAZIONE

8-12 equipaggi     

Quota di partecipazione equipaggio di 2 adulti e un 4x4 camperizzato€  3970,00 a persona          

Quota di partecipazione passeggero su mezzo dell’organizzazione (aircamping)     € 2970 

 

Le iscrizioni si chiuderanno il 31 maggio 2019. Per iscrizioni successive a tale data potrebbero esserci degli adeguamenti tariffari.

LA QUOTA COMPRENDE:

•Volo di linea internazionale su Windhoek da Milano (possibilità di partenze da altri aeroporti italiani con supplemento)

•1 Pernottamento in Hotel turistico

•Pernottamenti in campeggio come da programma

•Noleggio fuoristrada con cellula abitativa per  17 giorni con assicurazione full risk

•Ingressi ai parchi e attrazioni come da programma.

•Accompagnatore italiano dell'agenzia al seguito dal primo all'ultimo giorno.

•Assicurazione Allianz sanitaria per i partecipanti.

•Gadget “Avventuriamoci.com”

.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

•Tasse aeroportuali  € 330 a passeggero salvo adeguamenti al momento dell’emissione del biglietto

•Carburante

•I pasti

•Tutto ciò che non e' riportato nel paragrafo "La quota comprende

•Cauzione al momento del noleggio con carta di credito (circa  180 euro)

 

Compila il modulo sottostante e i nostri operatori ti risponderanno il prima possibile!


    Di seguito, troverai il modulo per l'iscrizione al viaggio. Da compilare ed inviare tramite email.
  • Modulo per l'iscrizione

  • Troverai anche (in formato pdf) il programma del viaggio: Namibia in 4x4 camperizzato.
  • Programma del Viaggio