Il Camino di Santiago e il Portogallo in camper

  • Il Camino di Santiago e il Portogallo in camper

  • Europa

  • Portogallo

  • € 2,600.00

  • 25 Giorni

  • 8 equipaggi

  • 03 Ago 2019

  • 27 Ago 2019

Descrizione

Il nostro viaggio:

L’incontro con i Pellegrini sul Camino di Santiago, percorrere le strade che raggiungono la meta del km 0.00, l’atmosfera gioiosa circostante ci affascineranno!

In Portogallo i castelli medievali, i villaggi in pietra, le città affascinanti e le spiagge dorate: quali emozioni! Storia, ottima cucina e paesaggi incantevoli sono solo l’inizio di questa nuova avventura…

Viaggio adatto a tutti.

Itinerario

Programma:

1° giorno – 3 agosto 2019: COLLE DEL MONGINEVRO – CARCASSONNE  Km  536

Partenza alle ore 8.00 dal colle del Monginevro (AREA SOSTA MONGINEVRO N 44° 56’ 07,5’’; E 06° 44’ 03,4’’).  Via autostrada raggiungiamo la cittadina medievale di Carcassonne.

Pernottamento in campeggio

2° giorno – 4 agosto: CARCASSONNE

Visita della Citta’ medioevale di origine romana. Il suo centro storico e’ Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Vi sono ben 52 torri e 3 km di bastioni, una importante città fortificata in Europa. Pernottamento in campeggio.

3° giorno – 5 agosto: CARCASSONNE – ESTELLA  KM 520

Attraversiamo velocemente la Francia, entriamo in Spagna attraverso il Passo di Roncisvalle.

Il passo è normalmente attraversato dai pellegrini che percorrono il Camino Francés del cammino di Santiago di Compostela. 

Incontriamo la cittadina di Puente la Reina che è il luogo in cui di congiungono il Camino Francés, che arriva dal Passo di Roncisvalle, ed il Camino Aragonés che è la strada attraverso il Passo del Somport. Al punto di congiunzione tra questi due percorsi che portano a Santiago de Compostela, sito all'ingresso del paese si trova un "Monumento al Peregrino", che reca l'iscrizione: «Y desde aquí todos los Caminos a Santiago se hacen uno solo» ("da questo punto tutti i cammini per Santiago diventano uno solo").

Proseguiamo  e arriviamo nel primo pomeriggio al paese caratteristico di Estella. 

Pernottamento in campeggio.

4° giorno – 6 agosto:  ESTELLA

Visita dei luoghi più interessanti della cittadina di Estella.

Estella in castigliano e Lizarra in basco, è un comune spagnolo di 14.000 abitanti situato nella comunità autonoma della Navarra. Situata a 421 metri di altitudine, la cittadina si trova lungo il fiume Ega, fra le propaggini dei Monti Cantabrici e dei Pirenei occidentali che la cingono e la proteggono dai venti.

Giornata a disposizione per percorrere una tappa del “camino di Santiago”.  Il  paesaggio e il clima mistico di questa  zona ci indurranno a percorrere senza tanta fatica un tratto del “camino”, che potremo affrontare a piedi oppure in bicicletta. Pernottamento in campeggio.

5° giorno – 7 agosto: ESTELLA – LEON  km  360

Proseguiamo il nostro viaggio sino a raggiungere la cittadina di Leon. Visita della cattedrale e della basilica reale. Pernottamento in camping.

León (Llión in leonese, è un comune spagnolo di 135.000 abitanti situato nella comunità autonoma di Castiglia e León e capoluogo della provincia omonima; situata alla confluenza dei fiumi Bernesga e Torío sul versante meridionale dei Monti Cantabrici.

È luogo di intenso turismo, essendo una città d'arte ricca di monumenti romani, medievali, moderni e antica tappa dell'itinerario seguito dai pellegrini provenienti dal centro Europa verso Santiago de Compostela detto "Camino de Santiago (Cammino di Santiago di Compostela)". È sede universitaria e vescovile.

Il Camino de Santiago passa per il centro della città, segnalato dal simbolo dei pellegrini, la conchiglia, e prosegue fuori della città, sempre opportunamente segnalato, per una strada attraverso una zona agricola punteggiata da piccoli centri con testimonianze dei pellegrinaggi medioevali (chiese romaniche e ospizi). 

6° giorno – 8 agosto: LEON – SANTIAGO DE COMPOSTELA  Km 340

Oggi raggiungiamo Santiago De Compostela.

Non puo’ mancare una tappa alla Cruz de Hierro, uno dei simboli del Camino!

La Cruz de Hierro (croce di ferro) è uno dei luoghi più importanti del Cammino di Santiago

È uno dei punti più significativi del Camino de Santiago per la sua importanza simbolica. Vi è una forte tradizione che include un rituale che molti pellegrini sono soliti compiere, che consiste nel trasporto di una pietra, di una dimensione proporzionata ai peccati di cui ci si vuole liberare, dal punto di partenza del Cammino fino alla Cruz de Hierro, e una volta lì, viene posta nel mucchio di pietre che sostiene la croce. Questo simboleggia liberarsi da quei peccati mediante il sacrificio. Altre persone, in aggiunta o in sostituzione della pietra, depositano oggetti personali, ai piedi della croce, che le conferisce un aspetto tra pittoresco e mistica. Anticamente al posto della Cruz sorgeva un tempio pagano dedicato a Mercurio che era anche il protettore dei cammini.

È costituita da un palo di legno di circa cinque metri di altezza, sormontato da una croce di ferro, una replica dell'originale è conservato nel Museo dei modi di Astorga.

Alla sua base, nel corso degli anni, si è andata formando una collinetta. La leggenda narra che quando hanno costruito la Cattedrale di Santiago de Compostela, i pellegrini sono stati invitati a contribuire portando una pietra.

La giornata odierna ci porta e ultimare il percorso del “cammino”, arriveremo a Santiago de Compostela un luogo che accoglie ogni anno migliaia di persone provenienti da tutto il mondo, molte di esse pellegrini del Cammino di Santiago. 

Il centro storico è stato iscritto nell’elenco del Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Pernottamento in campeggio 

7° giorno - 9 agosto:   SANTIAGO DE COMPOSTELA

Giornata a disposizione per visite e relax. 

Santiago di Compostela (in spagnolo e in galiziano, Santiago de Compostela, in arabo Shant Ya‘q%u016Bb, nota in italiano anche come San Giacomo di Compostella) (ab. 93.000 circa) è la città spagnola capoluogo della comunità autonoma della Galizia. Situata nella provincia di A Coruña, è stata nel 2000 capitale europea della cultura.

La sua notorietà è dovuta al fatto che da oltre un millennio è, secondo la tradizione cristiana, sede delle spoglie mortali di Giacomo il Maggiore apostolo di Gesù. Santiago di Compostela, e il famoso cammino del pellegrinaggio omonimo, sono stati dichiarati patrimonio dell'umanità dall'UNESCO nel 1985. La città è sede del governo autonomo Galiziano (Xunta de Galicia), luogo di peregrinazioni religiose di devoti provenienti da tutto il mondo e sede universitaria con più di 500 anni di storia.

Era considerata - prima del viaggio di Cristoforo Colombo, nel 1492 - il limite occidentale estremo conosciuto della Terra, la finis terrae.

Molte le leggende fiorite nel tempo intorno a questa località: una di esse la vuole come punto di congiungimento delle anime dei morti pronte a seguire il sole nel suo corso per attraversare il mare. In realtà è meta fin dal Medioevo di importanti pellegrinaggi di fedeli, che la ritengono un punto centrale della cristianità.

Pernottamento in campeggio.

8° giorno - 10 agosto: SANTIAGO – CABO FINISTERRE - AMARANTE   km 80 Km 320

Lasciata la cittadina mistica ci spostiamo prima al Capo di  Finisterre , Finis Terrae (in lingua galiziana Fisterra), la fine delle Terre!!!

Cabo Finisterra, che separa convenzionalmente le Rías Altas dalle Rías Baixas (Rías Bajas in castigliano), rappresenta il punto d’arrivo del Cammino di Santiago, segnato il Km 0,00 presso la Chiesa di Santa María das Areas.

Lasciamo la Spagna ed entriamo oggi in territorio portoghese!!

Pernottamento in campeggio ad Amarante.

9° giorno - 11 agosto:  AMARANTE – BRAGA – GUIMARAES – AMARANTE (in bus)

Oggi partiamo tutti insieme in bus e con guida parlante italiano per visitare un Portogallo dal sapore antico!

Guimaraes, la prima capitale del Paese. Visita del centro storico, patrimonio dell’Umanità.

Proseguiamo per Braga, visita del Santuario del Bom Jesus, con la sua spettacolare scalinata barocca e al centro storico con l’antica Cattedrale. 

Pranzo compreso. Rientro in campeggio ad Amarante.

10° giorno - 12 agosto:    AMARANTE – PORTO  60 KM

Visita al centro storico di Amarante e proseguimento per Porto.

Pernottamento in campeggio.

11° giorno - 13 agosto:  PORTO  

Intera giornata dedicata alla visita della citta’ di Porto.

Visiteremo la citta’ con bus panoramico.

Città romantica, la seconda città del Paese per dimensioni. Porto è attraversata da strette vie pedonali, ricca di chiese barocche, teatri e grandi piazze. Visiteremo il  quartiere della Ribeira, patrimonio dell’Umanità, degusteremo dell’ottimo vino Porto nelle cantine di degustazione e la sera potremo far parte della frizzante e vivace vita notturna. La musica malinconica del Fado ci coinvolgerà e ci emozionerà. 

Un tour di circa un'ora in battello ci  permetterà di vedere i due lati della città dal basso. In particolare ville e palazzi e il ponte che domina il fiume. Si arriverà fino alla foce del fiume, dove il Douro raggiunge l'oceano!

12° giorno - 14 agosto: PORTO - COIMBRA   Km 120

Trasferimento alla città di Coimbra, antica capitale del Portogallo nei secoli XII e XIII.

Visita della citta’ storica di Coimbra, adagiata sulle sponde del Rio Mondego dove nel suo quartiere universitario vi è una delle università piu antiche d’Europa. 

Pernottamento in campeggio.

13° giorno - 15 agosto COIMBRA – BATALHA - FATIMA – TOMAR – COIMBRA  Km  220

Visita del Monastero gotico- manuelino di Batalha. Fu eretto per commemorare la battaglia di Aljubarrota del 1385, dove i portoghese vinsero contro gli spagnoli

Di seguito visita al famoso Santuario Mariano di Fatima, meta di grande devozione dei pellegrini.

Continuiamo la nostra visita a Tomar, la cui grande attrazione è il Convento de Cristo, antica sede dei leggendari cavalieri Templari.

Rientro in campeggio a Coimbra.

14° giorno - 16 agosto: Coimbra – OBIDOS - LISBONA  km 230

Durante il trasferimento a Lisbona, faremo una tappa per visitare la cittadina medievale fortificata di Obidos, circondata da mura del XII secolo. Case imbiancate a calce, un tuffo nel passato medioevale.

In serata raggiungeremo Lisbona dove pernottiamo in campeggio.

15° giorno - 17 agosto: LISBONA 

Giornata dedicata alla visita della città, la capitale del Portogallo. Con bus panoramico potremo conoscere le attrazioni più interessanti della città quali: la torre bianca di Belem, il castello e la cattedrale nel quartiere dell’Alfama, i vicoli e le stradine strette e tortuose, gli Azulejos, piastrelle di ceramica dipinta a mano che raccontano lunghe storie, preziosa eredità moresca, il museo delle carrozze, assaporare un pastel de Belém, un emblema della gastronomia portoghese, la ricetta che rende unico questo dolce è un segreto ben custodito, ascoltare la melodia del Fado e tante altre attrazioni che rendono unica Lisbona.

Pernottamento in campeggio

16° giorno - 18 agosto: LISBONA

Giornata libera per la visita di Lisbona

Pernottamento in campeggio.

17° giorno - 19 agosto: LISBONA – SINTRA – CABO DA ROCHA – CASCAIS – LISBONA (IN BUS)

Visita in bus con guida parlante italiano di Sintra, fiabesco borgo preferito dai monarchi portoghesi con il Palacio Reale. Proseguimento per  Cabo da Rocha, il punto piu’ occidentale dell’Europa continentale, un suggestivo precipizio sull’Oceano di circa 100 mt di altezza.

Visita a Cascais, rinomata località balneare.

Rientro in campeggio.

18°  giorno - 20 agosto: LISBONA – EVORA  140 km

Trasferimento a Evora, patrimonio dell’Unesco. Visita della cittadina di origine romana con un notevole patrimonio artistico-culturale. I suoi vicoli sono racchiusi in mura trecentesche manueline e conducono a veri gioielli architettonici come la cattedrale medioevale, le rovine romane e la sua piazza.

Pernottamento in campeggio.

19° giorno - 21 agosto: EVORA  - PUNTA DE SAGRES KM 275

Sempre in direzione sud, arriviamo sull’Oceano nel pomeriggio a Sagres (detto “la fine del mondo”) dove pernottiamo in campeggio.

20° giorno - 22 agosto: PUNTA DE SAGRES

Giornata libera. Spiagge e oceano sono a nostra disposizione per un meritato relax.

Punta de Sagres offre uno dei piu’ affascinanti panorami dell’Algarve, con scogliere erose dal mare e in cima sopra l’Oceano, la fortezza spazzata dal vento. Nelle vicinanze ampie spiagge sull’Oceano. 

Pernottamento in campeggio 

21° giorno - 23 agosto: Tour dell’Algarve in bus

Oggi scopriamo la magnifica regione dell’Algarve. 

Lungo la costa vi sono spiagge spettacolari, straordinari faraglioni, enormi che escono dall’oceano, di colore scuro e che spiccano tra la sabbia chiara e l’azzurro dell’acqua.

Alcuni possono addirittura essere raggiunti solo in barca o attraverso scalinate nella roccia.

Rientro in campeggio a Sagres

22° giorno - 24 agosto: PUNTA DE SAGRES – CORDOBA  450 KM

È giunto il  momento di dirigere i nostri camper verso la via del ritorno, lasciamo il Portogallo e attraversiamo parte della Spagna. Pernottamento nei pressi di Cordoba in campeggio.

23° giorno – 25 agosto: Cordoba

Giornata dedicata alla visita di Cordoba. Importante centro gia’ in epoca romana, Cordoba raggiunge il suo massimo splendore tra il IX e X secolo quando diventa la capitale del Califfato.  Visiteremo la sua moschea, la Mezquita, un’immensa moschea risalente al 784 d.C. caratterizzata da colonne e antichi mosaici bizantini. L'edificio divenne una chiesa cattolica nel 1236, e nel XVII secolo fu aggiunta una navata in stile rinascimentale, i suoi quartieri con le stradine e i vicoli stretti, il quartiere ebraico e la sinagoga.

Pernottamento in campeggio a Cordoba.

24°  giorno - 26 agosto: CORDOVA – SARAGOZZA  700KM

Si continua ad attraversare il territorio spagnolo in autostrada  sino a raggiungere Saragozza. 

Visita serale libera della citta’.

Pernottamento in campeggio.

25° giorno 27 agosto: SARAGOZA – NARBONNE  KM 500

Trasferimento via autostrada a Narbonne.

Fine dei servizi.

Rientro libero in Italia.

Quota di partecipazione

Numero minimo di equipaggi ammessi 8.

Le iscrizioni si chiudono 30 giorni prima della partenza o ad esaurimento posti. 

Un camper e 2 persone: euro 2.600,00

Persona aggiunta: euro 800,00

La quota comprende

•Accompagnatore della nostra agenzia per tutto il viaggio

•Tutti i campeggi come da programma 

•Bus e guida in lingua italiana per la visita di Braga e Guimaraes 

•Bus panoramico la visita di Porto, escursione in battello e visita con degustazione ad una storica cantina

•Bus panoramico per la visita di Lisbona

•Bus e guida in lingua italiana per la visita di Sintra, Cabo da Rocha e Cascais

•Tour in Bus di 1 giorno in Algarve

•Ingressi a monumenti, chiese e musei citati nel programma

La quota non comprende

•I biglietti per poter fotografare o video-riprendere nei siti archeologici e nei musei

•Pedaggi autostradali  e carburante

•Pasti in camper e nelle località

•Extra, mance e tutto ciò che non è riportato alla voce “La quota comprende”

 

 

 

Compila il modulo sottostante e i nostri operatori ti risponderanno il prima possibile!


    Di seguito, troverai il modulo per l'iscrizione al viaggio. Da compilare ed inviare tramite email.
  • Modulo per l'iscrizione